Scuffed, Vol. 24: McKennie contro Bayern, Pulisic trova rete, conferma Sargent-Brema

Alcuni fan del calcio americano si arrabbiano quando altri fan iniziano a chiamare la convocazione di un giovane giocatore nella squadra nazionale. Questo è successo con Scuffed, vol. 24: McKennie contro Bayern, Pulisic trova rete, ha confermato Sargent a Brema, su cui questa umile newsletter è stata fissata per la parte migliore del 2017. L’argomento contro una chiamata della McKennie va così: Sì, potrebbe giocare per un club prestigioso, ma non ha giocato abbastanza, in partite abbastanza grandi, da meritare uno sguardo dalla Bruce Arena.

L’argomento è stato sbagliato la scorsa settimana. Chiedere a McKennie, un diciannovenne, di iniziare regolarmente per Schalke prima di essere selezionato per un ruolo USMNT è una richiesta irragionevole, dato il talento che ha davanti a sé nella formazione di Schalke, il fatto che abbia comunque dei minuti e la realtà che Christian Pulisic, John Brooks e Geoff Cameron sono gli unici altri americani che probabilmente farebbero il ruolo di Schalke.

E l’intera discussione è stata messa in discussione martedì, quando McKennie ha iniziato la sua prima partita in Bundesliga, contro il Bayern Monaco. È stato un enorme voto di fiducia, il ragazzo non sembrava affatto fuori posto rispetto a una delle 5 migliori squadre del mondo, e l’Arena ora ha un’altra opzione al centrocampo, una posizione che nessuno ha ancora preso come suo. La tua mossa, Bruce.

McKennie non è stata una presenza rivoluzionaria contro il Bayern. Sembrava stupito dal momento, come avrebbe dovuto essere di fronte ai bavaresi vestiti di rosso. Ma era solido. Nella prima metà ho visto solo due omaggi, e diverse sequenze in cui ha usato la sua forza per fare un passo tra un avversario e la palla, trattenerlo e trovare un compagno di squadra, una volta scatenato un pericoloso contrattacco. Era una presenza notevole, fisica, atletica, calmante nonostante non avesse influenzato la partita. Schalke ha perso 3-0 e McKennie è uscito al 57 ° minuto quando il Bayern era già in vantaggio 2-0, ma nessuno dei due gol era colpa sua (la colpa di uno ricade su Nabil Bentaleb, uno dei concorrenti di McKennie per il tempo di gioco).

L’asporto per me è che McKennie gestisce bene la velocità del calcio di livello mondiale, la sua fisicità è una vera risorsa ed è affidabile sulla palla. Questa è roba di cui gli Stati Uniti hanno bisogno. Ci invadiamo al centro del parco in parte perché ci manca la forza e l’atletismo al centrocampo. McKennie avrebbe immediatamente portato forza alla USMNT forza, abilità aerea, fuoco competitivo e tecnica più che solida. Non sto dicendo che dovrà iniziare le qualificazioni a ottobre. Sto dicendo che deve essere al campo perché non ci vuole un genio a vedere che tra 8 mesi quando guarderemo tutte le opzioni al centro vicino a Michael Bradley, ci sono ottime possibilità che McKennie sarà il ragazzo.

– –
Domenica, Christian Pulisic è diventato un sub-sottomarino del 5-0 di Dortmund contro l’FC Köln. Aveva bisogno di riposo, e nuovi acquisti Andrey Yarmolenko e Maximillian Philipp hanno avuto una giornata campale nella partita, quattro giorni dopo che Pulisic non ha avuto il tocco finale in una deludente sconfitta per 3-1 della Champion’s League contro il Tottenham a Wembley. L’americano diciannovenne ha fornito un sacco di pericolo e positività sull’ala sinistra contro i giganti inglesi, ma la sua croce bassa e spinta a Pierre-Emerick Aubameyang nella prima metà era a pochi centimetri dal bersaglio, era un passo troppo lento su un cross reciproco pochi minuti dopo, e in generale ha dato via troppo la palla e la sua traversata era scarsa. È così improvviso sulla palla, ed è magico da guardare, ma ha bisogno di convertire quel dinamismo in gol e assist, oppure potrebbe diventare un ragazzo che si abbassa nella seconda metà e inizia le partite di Coppa. Bene, Dortmund ha giocato ad Amburgo mercoledì. Pulisic è ricominciato. Sembrava di nuovo pericoloso (i suoi tocchi migliori sono stati compilati qui) e ha segnato un gol delizioso per farlo 3-0. Ha ricevuto un ingegnoso passaggio quadrato nella parte superiore della scatola da Mahmoud Dahoud dopo un bel passaggio di gioco lungo il canale destro, ha preso due dei suoi tocchi bruschi distintivi direttamente verso la linea di tocco, e poi l’ha suonata dall’interno del palo lontano con il suo avvio giusto. Clip qui. Sono due gol e un assist per il Pulisic attraverso cinque partite della Bundesliga, a un ritmo approssimativo per 14 e 7, che sarebbe un successo entusiasmante di una stagione. Anche il Dortmund è imbattuto e in cima alla classifica, un punto davanti al Bayern.

Bobby Wood ha avuto una sciagurata gita per Amburgo. Non c’è molto da dire. Il Dortmund non ha ancora subito gol in questa stagione, quindi sarà sempre una giornata difficile per lui. Il Dortmund gioca a Gladbach (dove Fabian Johnson ha guadagnato in modo preoccupante solo i cameo in questa stagione) sabato e il Real Madrid in casa martedì nella Champion’s League. Amburgo cercherà di rimbalzare domenica al Bayer Leverkeusen. Ogni obiettivo, ogni pareggio e ogni vittoria sono importanti per Amburgo, minacciata perennemente dalle retrocessioni, e Wood deve produrre.

– –
La Germania è la più grande nazione calcistica sulla terra oggi con la migliore lega al mondo per i giovani talenti, quindi è una buona notizia che la Bundesliga è diventata rapidamente la casa del talento americano d’élite, con i suddetti quattro, più l’infortunato John Brooks (e diversi altri nelle varie fasi della loro carriera). Ora Joshua Sargent , l’attaccante che capiterà la squadra americana ai Mondiali U-17 in India il prossimo mese, ha firmato un accordo con Werder Brema e si unirà a loro nella Germania settentrionale quando compirà 18 anni a febbraio. Il nativo di St. Louis ha recitato con le squadre nazionali statunitensi degli U-17 e degli U-20 negli ultimi mesi, dominando le qualificazioni ai Mondiali per la sua fascia d’età e poi segnando quattro gol in cinque partite giocando in una fascia d’età con i simili di Tyler Adams, Erik Palmer-Brown e Cameron Carter-Vickers nella Coppa del Mondo U20. La testa rossa a due piedi è forte in aria e clinica di fronte all’obiettivo, un vero №9 nello stampo di Robert Lewandowski con l’abilità tecnica e la forza di reggere il gioco e il collegamento con il centrocampo e le ali. Sembra che abbia un vantaggio ingiusto quando suona nella sua stessa fascia d’età. Ho cantato a gran voce le sue lodi a maggio e penso che sarà il più grande attaccante americano di tutti i tempi. Posso dire con più cautela che è la prospettiva americana più eccitante che ora non gioca con un club, e francamente sono triste che non avrà la possibilità di entrare nell’USMNT entro l’estate.

– –
Tyler Adams , a detta di tutti, è stato l’uomo della partita per i Red Bull di New York nella loro sconfitta per 2-1 contro lo Sporting KC nella finale della US Open Cup mercoledì. Punti salienti completi qui. Grande partita. Adams, che è rimbalzato in campo per i Red Bulls, è tornato nel suo centrocampo preferito per la partita del campionato di coppa nell’ostile Kansas City. Gli Stati Uniti stanno iniziando a sembrare che abbia un sacco di talento in quel posto per il futuro. Non ce l’ho proprio adesso.

– –
La importantissima partita USA-Panama ad Orlando è ormai lontana 16 giorni e gli Stati Uniti potrebbero mancare entrambi i migliori difensori centrali: Geoff Cameron e John Brooks . Brooks è sicuramente fuori. Cameron dovrà lottare per tornare in forma dopo aver subito un infortunio al tendine del ginocchio a Stoke. Per fortuna, DeAndre Yedlin è tornato nella formazione iniziale per il Newcastle United nel fine settimana, e ha compiuto 90 anni, quindi sarà una grande benedizione. Avi Creditor presso Sports Illustrated fa un buon lavoro nel definire la crisi degli infortuni.

– –
Cameron Carter-Vickers sembra stabilirsi nel club inglese di seconda divisione Sheffield United. Il centro americano di 20 anni, in prestito dal Tottenham, aveva bisogno di tempo per giocare, e sembra che se ne andrà da Londra, nella regione dell’acciaio. Ha segnato un goal e ne ha quasi aggiunto un altro nella vittoria per 1-0 della scorsa settimana contro Bolton Wanderers. Sheffield United, appena promosso dalla terza divisione, è seduto a 2 punti dalla cima del tavolo nella seconda divisione dell’Inghilterra con otto partite perse.

– –
L’MLS fa un lavoro schifoso nello sviluppo di giovani giocatori. Solo 12 americani di età pari o inferiore a 20 anni hanno svolto un ruolo regolare in questa stagione in tutta la lega. Yikes. Lo stesso problema in Inghilterra. La Bundesliga tedesca è più un’eccezione che una regola quando si tratta di interpretare i giovani.

Scuffed è una newsletter settimanale di calcio incentrata sulla squadra nazionale maschile degli Stati Uniti e sui giocatori che un giorno potrebbero migliorarla. Puoi iscriverti qui .