Come LeBron può diventare la CAPRA

E perché si è unito ai Los Angeles Lakers

Riavvolgiamo per un momento. Nel 1993, i fan, i media e i giocatori avevano già consacrato Michael Jordan il più grande di tutti i tempi, avendo completato solo la sua prima tripla di campionato. Larry Bird ha persino definito la Jordan la più grande di sempre durante la sua stagione da principiante!

Nel giro di otto anni, Jordan sconfisse tutti i suoi potenziali rivali . Nel ’91, Jordan Bulls alla fine vinse Isiah’s Pistons e Magic’s Lakers in rotta verso il suo primo titolo. Negli anni successivi, hanno continuato a schiacciare i blazer di Drexler e i soli di Barkley. Al ritorno dalla pensione, Jordan spazzò Shaq’s Magic nel ’96, eliminò Sonic di Payton e poi fermò il Jazz di Malone due volte, completando una seconda tripla torba per guadagnarsi un sei MVP Finali senza precedenti – assicurandosi la corona come GOAT per sconfiggerlo, LeBron James non può semplicemente superare questi numeri, ma deve anche completare questa narrativa. Come può farlo?

LeBron ora ha 33 anni e potrebbe essere impossibile per lui superare i sei titoli di Jordan. Nessuno tranne Kareem ha vinto quattro titoli dopo aver compiuto 34 anni e ha avuto Magic nella sua squadra per tutti e quattro. In alternativa, LeBron potrebbe tentare di estendere la sua carriera come quella di Kareem: dimostrare grandezza combinando il dominio con la longevità. Ma come faremo a sapere quando la sua carriera è durata abbastanza da superare la Giordania? Abbiamo bisogno di criteri più decisivi.

Unendosi ai Lakers, LeBron si rese conto di aver bisogno di una narrazione diversa per essere la CAPRA: guidare – o portare se necessario – una terza squadra a un campionato . Nessun giocatore ha mai vinto l’MVP finale con tre squadre diverse. Solo LeBron e Kareem l’hanno vinto con due. Un titolo con i Lakers proverebbe che qualsiasi squadra con LeBron – indipendentemente dal cast di supporto – è garantita almeno un campionato. E non potremmo dirlo di nessun altro.

LeBron ora segue le orme di Wilt e Kareem, due stelle trascendenti che si sono trasferite a Los Angeles e hanno vinto con successo altri campionati con i Lakers prima di ritirarsi. LeBron sta scommettendo che lo farà anche lui. ∎

Da un ragazzo degli anni ’90 di Chicago che ha idolatrato Jordan’s Bulls, ha seguito Steve Kerr a ovest e da allora è orgoglioso di guidare il carro dei Warriors.